Missione dell’Istituto

L’istituto ha lo scopo di garantire un’assistenza al Residente la cui indipendenza è diminuita in seguito alla malattia o all’invecchiamento.

La Filosofia dell’Istituto

L’Istituto ha scelto di sviluppare e promuovere una filosofia delle cure che si basa sulla presa a carico individuale del Residente, mantenendo il più a lungo possibile le risorse individuali esistenti. Il personale curante ha competenze specifiche e s’impegna ad offrire prestazioni di qualità ad ogni singolo Residente. Le necessità del singolo Residente e gli obiettivi di una presa a carico multidisciplinari sono discussi periodicamente durante l’analisi dei casi clinici o durante le “Family conference”, momento di discussione in cui il Residente e i famigliari sono coinvolti attivamente nel progetto di presa a carico assieme al personale curante e al medico di famiglia.

Il nostro istituto è innanzitutto un luogo di vita. Per noi il Residente è una persona che ha una storia, una famiglia, dei sentimenti, delle credenze e dei desideri che sono alla base del nostro prenderci cura di lui. Garantiamo la miglior qualità di vita possibile al Residente, fornendogli un’assistenza personalizzata nel rispetto della sua dignità, dei suoi valori rispettandone l’autodeterminazione, considerando nel contempo gli interessi della collettività. Ogni collaboratore s’impegna ad accompagnare i Residenti durante il loro soggiorno in Casa per Anziani con professionalità ed empatia.

Amministrazione

Il personale amministrativo fornisce direttamente ai futuri Residenti, o anche a persone di riferimento, tutte le informazioni necessarie a programmare il soggiorno in casa per anziani. Il direttore e i suoi collaboratori sono a disposizione dei Residenti, persone di riferimento e famiglie anche durante il soggiorno.

Il settore delle relazioni, dell’attivazione e dell’animazione

Il settore delle relazioni, dell’attivazione e dell’animazione ha lo scopo di valorizzare la relazione con il Residente e la vita sociale dello stesso, cercando di rispondere ai suoi bisogni, interessi e desideri. Per fare ciò lavora in modo multidisciplinare proponendo incontri/attività/terapie per singoli e per gruppi.

Ristorazione e alimentazione

Offre un’alimentazione sana adatta alla tipologia di Residenti che ospitano la struttura, garantendo un benessere fisico e psichico. Cerca di soddisfare le esigenze di ogni singolo garantendo comunque un approccio di condivisione del pasto in un ambiente di comunità, creando dei momenti di dialogo e scambio durante i pasti.

Settore alberghiero

Il confort è un aspetto rilevante della presa a carico dei nostri Residenti. I servizi alberghieri si adoperano quotidianamente per garantire la pulizia e l’igienizzazione della biancheria e degli ambienti, sia privati, sia comuni interni ed esterni.

L’assistenza medica

Il Residente mantiene il proprio medico curante. Il medico curante deve essere disposto a svolgere visite mediche nelle varie strutture dell’Istituto, in caso contrario occorre designare un medico della regione. I medici passano ad intervalli regolari (da una volta per settimana a una volta al mese) per problematiche non urgenti. Per situazioni urgenti di prassi viene fatta una prima valutazione da parte dell'infermiere del reparto (con supporto della responsabile delle cure). L'infermiere responsabile contatterà il medico curante che decide l'ulteriore procedere. In caso di assenza (per es. per vacanze) ogni medico curante indicherà al servizio cure un sostituto. Se il medico curante non è raggiungibile, in caso di urgenze durante la notte o i giorni festivi si farà intervenire il medico di picchetto.

Le cure

Nel nostro Istituto, il concetto di cure, si basa principalmente sulla presa a carico individuale del Residente. I curanti assicurano alla persona anziana sostegno e conforto rispetto alla sua evoluzione fisica, psichica e sociale nel suo nuovo ambiente di vita. Essa è volta a mantenere ed attivare il più a lungo possibile le risorse individuali esistenti. Inoltre il personale curante soddisfa i bisogni primari di cura: il riposo, l’alimentazione, l’igiene e movimento. Il personale curante opera con conoscenze specifiche in ambito delle cure geriatriche ed è costantemente in formazione.

Unità abitativa protetta per persone affette da Alzheimer

L’unità abitativa è situata al terzo piano della casa Elena Celio di Giornico sviluppa e promuove l’atteggiamento Carpe Diem. L’obiettivo è quello di ridare dignità all’individuo in un contesto famigliare, promuovendo la libertà di movimento e la libertà d’azione, garantendo un ambiente sicuro e accogliente. La presa a carico nell’unità abitativa si basa sul rispetto, sull’empatia e la relazione, tenendo conto delle esigenze individuali e del contesto famigliare di ogni residente permettendo loro di partecipare attivamente all’interno dell’unità.

Le cure palliative

Le cure palliative hanno come obiettivo mantenere e/o migliorare la qualità della vita delle persone affette da malattie inguaribili, malattie mortali e malattie croniche che peggiorano gradatamente. Vogliamo conoscere e rispettare a pieno le volontà del Residente: quando è il caso gli proponiamo di compilare le direttive anticipate. Le cure palliative nel nostro istituto sono considerate responsabilità di tutti, sono cioè multidisciplinari, poiché tutti noi contribuiamo al benessere dei nostri Residenti. Le cure palliative affermano la vita e considerano la morte un processo naturale. In nessuna maniera c’è l’intenzione di accelerare o di ritardare la morte.  Crediamo comunque nel principio che sia prioritario aggiungere vita agli anni e non necessariamente anni alla vita.

Il team di fisioterapia ed ergoterapia

Il compito specifico del team di fisio ed ergoterapia è quello di svolgere attività terapeutiche per la prevenzione, la riattivazione funzionale e/o il mantenimento delle capacità motorie, utilizzando strumenti e metodologie adeguate, mirate e specifiche ai singoli casi.

L’assistenza spirituale

La spiritualità fa parte dei bisogni più profondi dell’uomo. La nostra casa cerca di rispondere anche a questo bisogno presente nella persona accolta nella struttura. Alla base del suo lavoro c’è il contatto con i Residenti, i famigliari e i curanti. Esso deve pure interagire con il resto del personale di cui fa parte a pieno titolo.

 


Copyright © 2019 Istituto Leventinese per anziani Santa Croce. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.